Bypassare le restrizioni sulla modifica del Registry convertendo i file .reg in .exe

SPONSORED LINKS

Gli utenti Windows esperti in sicurezza molto probabilmente sapranno che è possibile disabilitare l’utilizzo di Regedit (il tool per l’editing del registry del sistema operativo) modificando il Registry come segue:

  • ci si posiziona  in KEY_USERS\.DEFAULT\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System
  • si crea una nuova chiave di tipo DWORD con etichetta “DisableRegistryTools” e valore impostato a “1” .

Ovviamente questa restrizione viene applicata di solito con la finalità di proteggere il sistema operativo da attacchi da parte di virus o intrusioni di hackers: disattivando l’editing del Registry, nessun software malevolo avrà la possibilità di modificare alcuna impostazione relativa al funzionamento del sistema operativo come ad esempio la configurazione dei programmi da eseguire all’avvio del computer.

La cosa da tener però ben presente è che, una volta attivata questa restrizione, non sarà più possibile, con gli strumenti consueti (regedit o esecuzione di un file .reg), effettuare alcuna modifica al registro né tantomeno rimuovere la stessa restrizione! L’unica soluzione consiste nell’avvalersi di tools ad hoc che consentono di modificare il registry a basso livello o con sistemi alternativi.

Uno di questi strumenti è Reg2Exe che semplicemente è in grado di convertire un file .reg in .exe: lanciando gli eseguibili generati da Reg2Exe diventa possibile applicare qualunque modifica al Registry pur avendo anche la chiave DisableRegistryTools attivata.

Reg2Exe è un’applicazione gratuita che non necessita di installazione. Per attivarlo è necessario:

  1. Scaricare l’eseguibile (vedi link alla fine dell’articolo)
  2. Scompattare l’archivio zip ed avviare l’eseguibile Reg2Exe.exe
  3. Cliccare sul bottone “Register
    reg2exe

A questo punto, ogni volta che selezionerete un file “.reg” e cliccherete col tasto destro del mouse, avrete a disposizione nel menù contestuale una nuova voce “Convert to Exe” che vi consentirà di creare l’eseguibile ad hoc per applicare le vostre modifiche, bypassando così tutte le restrizioni attivate dall’amministratore del sistema:

reg2exe menu

Scarica Reg2Exe

Via Raymond.cc

SPONSORED LINKS
Ti è piaciuto l'articolo?
Iscriviti alla newsletter per ricevere in tempo reale tutte le notizie e gli aggiornamenti!

Articoli correlati a "Bypassare le restrizioni sulla modifica del Registry convertendo i file .reg in .exe"


Lascia un commento