Come impostare come sfondo del computer l’immagine del giorno della NASA

settembre 6, 2009 by  
Filed under Unix/Linux

nasa wallpaper
Sul sito ufficiale della NASA è presente la sezione Image of the day in cui ogni giorno viene pubblicata una nuova foto in differenti risoluzioni (800×600, 1024×768, 1600×1200) utilizzabile gratuitamente come sfondo per il proprio desktop: se siete appassionati di astronomia e missioni spaziali, sfogliando la gallery potrete sicuramente trovare  numerosi sfondi in grado di dare al vostro computer un particolare tocco di originalità simple smile

Se poi siete degli utenti Linux, allora potete fare anche di meglio: con lo script Groovy riportato di seguito potrete automatizzare il processo di aggiornamento dell’immagine del giorno fornita dalla NASA, scaricando ad ogni accensione del computer la foto oggiornata in modo da avere per ogni giornata uno sfondo differente ed assolutamente unico nel suo genere!

Ecco in dettaglio come procedere:

  • Create nella home del vostro utente il file nasa_getDailyImage.sh facendo attenzione ad asssegnargli i permessi di esecuzione.
  • Editate il file e copiate al suo interno il seguente contenuto:
    #!/usr/bin/env groovy
    if(!args || args.size() != 1) {
     println "Usage:\n" + this.class.simpleName + " "
     System.exit 1
    }
    def rss = new XmlSlurper().parseText(new URL("http://www.nasa.gov/rss/lg_image_of_the_day.rss").text)
    def imageURL = rss.channel.image.url.text()
    def imageFile = new File(args[0], imageURL.substring(imageURL.lastIndexOf("/") + 1))
    if(!imageFile.exists()) imageFile.withOutputStream{ it << new URL(imageURL).openStream() }
    println imageFile.canonicalPath
  • Salvate il file e schedulate all’avvio del computer l’esecuzione dei seguenti comandi:
    gconftool-2 --type=string --set /desktop/gnome/background/picture_options stretched
    gconftool-2 --type=string --set /desktop/gnome/background/picture_filename `nasa_getDailyImage.sh ~/images/wallpaper`

Quella volta che scrissi prima al CERN e poi alla NASA…

agosto 19, 2006 by  
Filed under Attualità, Risate

Credo fosse il 1990…All’epoca (cavolo parlo già come fosse passata un’eternità) frequentavo la seconda media e, convinto che sarei dovuto diventare uno scienziato di fama mondiale, decisi di iniziare da subito a tastare il terreno per capire al servizio di quale ente fosse più opportuno che entrassi a far parte.

Cominciai scrivendo dapprima al CERN di Ginevra chiedendo delle delucidazioni sul funzionamento del LEP, l’acceleratore di particelle più importante del mondo e solo dopo qualche settimana mi vidi recapitare un plico pieno zeppo di documenti e depliand informativi. Immaginatevi la gioia di un dodicenne di fronte ad un tale successo!! Travolto dall’entusiasmo decisi quindi di contattare anche la NASA: preparai una semplice lettera in italiano in cui richiedevo delle informazioni relativamente all’ avvio del progetto spaziale “Freedom” di cui avevo letto qualcosa in non so quale rivista e che sarebbe dovuto consistere nella costruzione di una grande stazione spaziale internazionale. Feci quindi tradurre la lettera in inglese dalla mia insegnante di francese e la spedii all’interno di una busta indirizzata a:

NASA

HOUSTON

TEXAS (USA)

Ed anche in questo caso ricevetti una risposta! Devo dire la verità che però il contenuto erà piuttosto deludente: mi si ringraziava per l’interessamento e mi si diceva che per problemi di budget non era possibile fornirmi al momento alcun tipo di materiale informativo…Povera NASA! Già a quel tempo in crisi con i finanziamenti… Ma la cosa che più mi importava era il fatto di poter esibire davanti a tutti i miei coetanei una lettera indirizzata direttamente a me e scritta su carta intestata “NASA”: del contenuto non gliene fregava niente a nessuno… e ad essere sinceri neanche a me.

Comunque giusto perchè siamo nell’era digitale di Internet e dell’informazione globale, voglio condividere anche con voi il mio piccolo trofeo:

web.miniatura