I 5 migliori software di video editing per Linux

SPONSORED LINKS

Avete un computer con sistema operativo Linux e siete alla ricerca di un software per effettuare video editing a costo zero che abbia caratteristiche analoghe a programmi analoghi per Windows come  Adobe Premiere Pro, Final Cut Pro or Microsoft Movie Maker?

Ovviamente anche in questo caso, su Linux, non avete che l’imbarazzo della scelta: esistono infatti più soluzioni che consentono di effettuare video editing non  lineare (ovvero che consente di modificare un filmato a livello di singoli fotogrammi) e che possono adattarsi a tutte le esigenze. Si tratta solo di installarle e provarle per scegliere la più adatta alle proprie esigenze 😉 .

Ecco quindi di seguito i 5 migliori programmi per video editing su Linux:

  1. Avidemux
    E’ un editor adatto agli utenti meno esperti o che comunque necessitano solo delle funzionalità più comuni di cutting, filtering ed encoding. Supporta molte tipologie di file tra cui AVI, MPEG, MP4 e ASF e consente di sfruttare una grande varietà di codec. I task da effettuare possono anche essere automatizzati grazie alla potente funzionalità integrata di scripting. Avidemux è disponibile per  Linux, BSD, Mac OS X e Microsoft Windows con licenza GNU GPL.
    ubuntu avidemux video editor 300x227
    Installazione di Avidemux su Ubuntu

    sudo apt-get install avidemux
  2. Cinelerra
    Si tratta probabilmente del software di video editing e video compositing più avanzato disponibile su Linux. Grazie alla gestione dell’audio a 64 bit e alla possibilità di manipolare flussi video direttamente in RGBA e YUVA, è particolarmente adatto alla produzione di filmati ad alta qualità. Il motore interno funziona in maniera indipendente rispetto alla risoluzione e al frame rate, per cui Cinelerra è praticamente in grado di supportare video di qualunque dimensione.
    cinelerra non linear video editing 300x289
    Download Cinelerra
  3. Kdenlive
    E’ un potente video editor multi traccia che include molte caratteristiche innovative. Supporta tutti i formati di FFmpeg (come QuickTime, AVI, WMV, MPEG, e Flash Video) come pure gli standard PAL, NTSC e HDV. I video prodotti possono essere esportati verso periferiche connesse su canale DV o su DVD con tanto di gestione del menù. Kdenlive è disponibile per GNU/Linux, FreeBSD e Mac OS X con licenza GNU General Public License.
    kdenlive linux non linear video editor software 300x210
    Installazione di Kdenlive su Ubuntu

    sudo apt-get install kdenlive
  4. Kino
    E’ un video editor disponibile esclusivamente per Linux che si caratterizza in particolare per il supporto allo standard IEEE-1394, per cui fornisce tutte le funzionalità di video capture, VTR control e back-recording sulla videocamera. Cattura i video su disco in modalità Raw DV e in AVI con entrambi i formati di encoding type-1 DV e type-2 DV.
    kino gtk gnome based non linear digital video editor 300x269
    Installazione di Kino su Ubuntu

    sudp apt-get install kino
  5. LiVES
    LiVES (LiVES is a Video Editing System) è un’applicazione di video editing di ottima qualità che si caratterizza per velocità ed usabilità: consente di effettuare molte operazioni di editing in tempo reale (applicazione di filtri, mix, trim, ecc) senza dover necessariamente preoccuparsi prima di tutte le impostazioni relative a framerate, formati di input e di output. Per queste caratteristiche è particolarmente adatto sia a chi si occupa di video editing professionale che ai VJ (i DJ del video).
    Nonostante queste particolari varatteristiche, LiVES è comunque molto accurato nella produzione dei video e supporta tutti gli standard più recenti.
    linux lives video editor 300x226
    Download LiVES
SPONSORED LINKS
Ti è piaciuto l'articolo?
Iscriviti alla newsletter per ricevere in tempo reale tutte le notizie e gli aggiornamenti!

Articoli correlati a "I 5 migliori software di video editing per Linux"


Lascia un commento